La fusione di Scienza e Religione

Your Natural Shield

La fusione di Scienza e Religione

PROLOGO

Chi era veramente Gesù? Un alieno, un Supereroe o forse una persona molto intelligente?

Spesso nella vita ci siamo posti questa domanda vero? Ognuno di noi sceglie di pensarla come meglio Crede ma gli storici e i documenti attestano che è esistito realmente ed è stato così importante come personaggio storico al punto da resettare il nostro tempo, portandoci con la sua nascita all’anno 0. Da li ad oggi sono passati 2022 anni e lui ci ha promesso – tra le altre cose che si sono avverate – che sarebbe tornato, quindi è lecito pensare che manterrà anche questa volta la sua promessa.

Ora vi proporremo con questo e i successivi post del blog – in maniera del tutto gratuita come è ovvio fare – una versione del Vangelo in chiave moderna al fine di capire il senso di questo Libro insieme a tutti voi.

Gesù nasce a Nazareth e dai 13 ai 30 anni non sappiamo nulla di quello che fece. Pochi frammenti della sua infanzia disponibili e nessuna informazione della sua adolescenza e vita prima che iniziasse a predicare. Ora dove si trovava e cosa faceva non ci è dato saperlo e anche se ci sono diverse leggende sciocche circa l’infanzia del Messia, provenienti da testi apocrifi, particolarmente chiamati “narrative dell’infanzia di Gesù” questo non ci interessa. Possiamo anche essere sicuri che sin dalla giovane età essendo il suo destino già scritto si impegnò nell’applicare su se stesso, prima ancora che predicare agli altri, gli insegnamenti ricevuti da Dio.

Potremmo dire insomma che Gesù era una persona come noi, ma che un bel giorno si sveglia e inizia a dire in giro che parla con Dio e che dobbiamo tutti seguire i suoi insegnamenti per essere come lui. In sintesi Gesù afferma che dato che siamo tutti figli di Dio, ognuno di noi può compiere quelli che noi chiamiamo “miracoli” come se avesse dei superpoteri e lo può fare solo se ha una condotta esemplare e pura. Quella persona per essere più precisi, può compiere un passo nell’evoluzione dell’uomo sfruttando altre aree del suo cervello e sviluppando così capacità psico-fisiche non accessibili a chi non segue queste “regole” di vita.

“Recatosi nella sua patria, insegnava nella loro sinagoga, così che stupivano e dicevano: ”Da dove gli vengono tanta sapienza e queste opere potenti? Non è questi il figlio del falegname? Sua madre non si chiama Maria e i suoi fratelli, Giacomo, Giuseppe, Simone e Giuda? E le sue sorelle non sono tutte tra di noi? Da dove gli vengono tutte queste cose?” E si scandalizzavano a causa di lui. Ma Gesù disse loro: ”Un profeta non è disprezzato che nella sua patria e in casa sua”. E lì, a causa della loro incredulità, non fece molte opere potenti. (Matteo 13:54-58)”

Sappiamo che una bella fetta del nostro cervello non viene utilizzata e spesso ci domandiamo perché ci siamo evoluti così velocemente per poi fermarci di colpo. Il nostro cervello è rimasto non solo com’era, ma non siamo nemmeno riusciti a utilizzarlo tutto! Lo abbiamo ampiamente dimostrato quando nel 2022 è iniziata un’altra guerra, come se si fosse ancora nel Medioevo o peggio nel Neolitico.

Ora come fare a compiere questo passo evolutivo? Basta copiare quello che fece Gesù durante la sua vita, sperando sempre di non far la sua stessa fine. Pensate che qualcuno per aiutarci ad evolvere è stato così Buono e Bravo da averci lasciato addirittura un libretto d’istruzioni nonostante ne abbia patite tante fino al punto di dare anche la sua vita.

“Questo è il discepolo che rende testimonianza di queste cose e che le ha scritte, e sappiamo che la sua testimonianza è veridica. Ci sono anche molte altre cose che Gesù fece: se si scrivessero una a una, penso che non basterebbe il mondo intero a contenere i libri che si dovrebbero scrivere. (Giovanni 21:24-26)”

Per una migliore comprensione e per non perderci tra i tanti miracoli e la vita articolata di Gesù prenderemo in esame solo un Vangelo. Tutti raccontano la stessa storia ma ognuno aggiunge o omette dei passaggi o dei racconti. Abbiamo scelto quello di Giovanni perché ci piacciono gli Ultimi.

Nei prossimi mesi del nostro blog O/z pubblicheremo ogni settimana diviso in 21 capitoli il Vangelo di Giovanni al fine di far comprendere a tutti come ci si può evolvere.

Una risposta.

  1. https://israel-lady.co.il/ ha detto:

    Good post. I learn something totally new and challenging on blogs I stumbleupon every day. It will always be interesting to read through articles from other writers and use a little something from other sites.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.